Trasformare la terrazza in un living

Trasformare la terrazza in un living. Questa l’idea progettuale alla base dell’intervento di ristrutturazione completa chiavi-in-mano realizzato per una giovane coppia che vive in centro a Bologna.
I nuovi proprietari di questo appartamento, amanti della musica e del giardinaggio, lo devono ristrutturare ripensandolo interamente.
La riorganizzazione degli ambienti gira attorno alla grande terrazza, che viene resa fruibile al massimo, quasi un prolungamento del soggiorno.

Per fare questo, è necessario rivedere completamente la distribuzione interna, giocando sul fatto che nell’appartamento è presente un solo muro portante interno. L’intervento è piuttosto impegnativo dal punto di vista impiantistico: si spostano infatti i servizi igienici e viene installato il riscaldamento a pavimento.
La casa, per volere dei committenti stessi, deve essere luminosa, retro, dai colori morbidi e dai materiali naturali. Un po’ nordica, un po’ parigina, un po’ anni ’40.
Abbiamo cercato di aiutarli soprattutto nella scelta e nella corretta messa in opera degli elementi di finitura che più si adattassero al loro gusto.

Puoi vedere questo progetto qui.
Puoi vedere tutti i nostri progetti qui.

L’ipotesi progettuale prevede di spostare entrambi i bagni all’interno, ricavando una cucina abitabile ed uno spazioso salotto collegati alla terrazza. La grande tenda “ad attico” (retrattile ma integrata da supporti verticali) ombreggia il tavolo da pranzo e protegge l’angolo barbecue.

Sul confine viene pensata una struttura integrata che consenta di schermare con vegetazione e creare sedute nel verde. A sua volta, il salotto si trasforma, senza soluzione di continuità, in uno spazio più riservato allo studio e alla musica.

Il bagno di servizio è collegato alla zona giorno per garantire la privacy degli abitanti in caso di ospiti. Il bagno padronale, nella zona notte, ospita una vasca freestanding posta sotto la finestra.

Il disimpegno conduce a due stanze: una, dedicata al B&B; l’altra, matrimoniale, servita anche da una cabina armadio.
Lo spostamento dei servizi igienici viene reso possibile rialzando il pavimento.

La partizione di una delle finestre, tramite la modifica dell’infisso e della tapparella, consente l’illuminazione naturale del bagno. La modifica non compromette il prospetto esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.